Lavoro Estero / Dove lavorare in Europa / Lavorare in Svizzera

Lavorare in Svizzera

lavorare in australia
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

La Svizzera è un Paese che attrae molti lavoratori stranieri. I buoni stipendi e un basso tasso di disoccupazione caratterizzano il mercato del lavoro in Svizzera. Anche in tempi economicamente difficili, la Svizzera ha una carenza costante di personale qualificato. Le ore di lavoro totali a settimana in Svizzera sono in media 42, una media leggermente superiore rispetto all’estero.
Questo numero comunque è molto soggettivo, e varia a seconda del lavoro, della zona di residenza, del tipo di industria e in particolare dal datore di lavoro. I dipendenti in Svizzera hanno diritto a quattro settimane di vacanze ogni anno, però, molti datori di lavoro offrono fino a cinque settimane.

Gli stipendi in Svizzera

Grazie ai buoni stipendi, il lavoro part-time è molto comune in Svizzera. Molti datori di lavoro versano ai lavoratori dipendenti un salario comprensivo della tredicesima menisilità. Per il pagamento delle tasse di un anno, deve’essere calcolato, mediamente, l’equivalente di uno stipendio mensile. La maggior parte degli annunci di lavoro in Svizzera sono pubblicati su piattaforme di lavoro online, a cui si può accedere iscrivendosi alla newsletter, per essere informati regolarmente sulle nuove opportunità di lavoro che si potranno presentare.

Comparis.ch è un servizio di confronto che è specializzato sugli immigrati. Una volta arrivati in Svizzera, Comparis.ch vi aiuterà a scegliere l’assicurazione ideale per la salute, altre eventuali assicurazioni, scegliere un gestore di telefonia mobile o aprire un conto in banca.

Quali sono le vostre probabilità di ottenere un lavoro?

Generalmente appena giunto in Svizzera, un lavoratore potrà trovare facilmente un impiego nel turismo o in aree professionali come l’IT e i servizi finanziari, che però richiedono professionisti altamente qualificati. Spesso i datori di lavoro svizzeri cercano laureati con titoli in discipline artistiche e laureati in scienze sociali, che fuori dal Paese possono trovare più difficoltà di altri a trovare un lavoro.

E’ molto utile parlare correttamente la lingua del cantone in cui si desidera lavorare. La lingua tedesca è la più diffusa, in particolare nel centro e nell’est della Svizzera. Il francese è la seconda lingua più parlata, soprattutto nell’area occidentale della nazione, al confine con la Francia. L’italiano è parlato nella zona meridionali, e romancio, la lingua meno parlata, usata in alcune zone della Svizzera orientale. L’inglese viene generalmente utilizzato dalle aziende multinazionali con uffici o sedi in Svizzera.

Dove si può lavorare ?

  • I principali settori in cui cercare lavoro nel Paese sono: ambito bancario e assicurativo, chimico e farmaceutico, ingegneria elettronica e meccanica, materiali di trasformazione alimentare e confezionamento, produzione di macchine grafiche, macchinari e strumenti di precisione, telecomunicazioni, lavorazioni tessili, produzione di orologi.
  • Le più importanti aziende sul territorio: ABB, Adecco, Credit Suisse, Glencore, Nestlé, Novartis, Roche, Swatch, Swiss Re, UBS e Zurich Insurance Group.

Caratteristiche del lavoro in Svizzera

  • Orario di lavoro: 45-50 ore a settimana, a seconda della zona in cui si è impiegati.
  • Ferie: quattro o cinque settimane di ferie annuali retribuite. Ci sono alcuni giorni festivi stabiliti durante l’anno (Capodanno, Ascensione, la festa nazionale svizzera del 1 ° agosto e il giorno di Natale). Il rispetto degli altri giorni festivi dipende dai singoli Cantoni.
  • Aliquote fiscali : possono variare notevolmente tra i vari Cantoni. L’Irpef è progressiva e si compone di imposte federali, cantonali e comunali. Le tariffe possono salire sino a un massimo dell’11,5 % a livello federale, che può aumentare di circa due volte a livello cantonale. Il tasso totale di solito non supera il 40 % e, in molti casi , è molto più basso.

La Svizzera è un paese abbastanza piccolo, con una popolazione di soli 7,7 milioni di persone. Tuttavia, può contare su una delle più costanti economie del mondo, con un tasso di disoccupazione che si attesta a un impressionante 3,1 %.

Il costo della vita in Svizzera è molto alto, Zurigo e Ginevra sono tra le città più care del mondo in cui vivere. Tuttavia, questo aspetto è compensato dal fatto che in città come Zurigo, i lavoratori possono beneficiare dei più alti salari lordi e netti nel mondo, mentre è al secondo posto per la qualità della vita, secondo l’Università svizzera.

L’economia svizzera è costruita su una solida base di lavoratori altamente qualificati. Il paese è conosciuto soprattutto per il formaggio e il cioccolato locale, che costituiscono la metà di tutte le entrate delle esportazioni della nazione.

Servizi di consulenza, banche e assicurazioni costituiscono, inoltre, una porzione importante del reddito internazionale che riceve l’intera Svizzera.

Il turismo è un altro settore che fornisce numerose possibilità di impiego grazie, ad esempio, alle località sciistiche delle Alpi svizzere, che offrono molte opportunità di lavori stagionali. Maestri di sci/snowboard anglofoni sono molto richiesti. Per ulteriori informazioni sui posti di lavoro temporanei, consigliamo di visitare la pagina Seasonworkers.com – Sci Lavoro in Svizzera.

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione