Lavoro Estero / Per professione / Autisti / Lavorare all’estero come autista

Lavorare all’estero come autista

lavoro estero autista
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Avete mai pensato di lavorare all’estero come autista? In questo articolo vedremo assieme in cosa consiste il lavoro di autista all’estero.

Per potersi candidare come autista all’estero è necessario innanzitutto essere in possesso della patente di categoria B da almeno due anni.

Se avete questa caratteristica, vi piace guidare,amate stare a contatto con le pesone e avete un buon inglese, potete pensare di lavorare all’estero come autista.

Se prendiamo ad esempio il sistema inglese, la cosa che forse vi sorprenderà è che a Londra se deciderete di intraprendere questa strada sarete pagati già durante il training, sia teorico che pratico! Questo a patto che firmiate un contratto in cui dichiarate di restare con la compagnia per cui avete fatto il trainig e preso la patente per almeno un anno, dopodichè, sarete liberi di cambiare e scegliendo la compagnia che più gradite.
Generalmente i giorni lavorativi comprendono anche il sabato e la domenica e gli orari si svolgono su turni. La paga minima media è di 9£ all’ora, dipende sempre dalla compagnia per cui lavorerete.

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione