LE CITTA PRINCIPALI

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Le città principali dell’Australia sorgono tutte sulle coste, a testimonianza della vocazione coloniale di chi giunse qui secoli fa. Sidney e Melbourne, le due città maggiori, raggiungono quasi i 4 milioni di abitanti, ricche di edifici moderni e sede di una fervente vita sociale e culturale. Canberra, la capitale, è un piccolo centro di circa 350.000 abitanti, mentre le altre città, da Brisbane ad Adelaide sino a Perth, sono separate tra loro anche da migliaia di km.

Canberra, la capitale dell’Australia

Canberra, piccola capitale dell’Australia, sorge all’interno dell’Australian Capital Territory, nella zona sudest del continente. La città è stata pensata e progettata per diventare capitale, ospitando tutti gli edifici governativi più importanti, dal Parlamento all’Alta Corte.

LA CITTA’

Con i suoi 330.000 abitanti circa, Canberra non compete di certo con le metropoli Sydney e Melbourne. Si tratta tuttavia di una città veramente piacevole da vivere, giovane nello spirito e nelle architetture, ricca di parchi e piste ciclabili e sede di una vivace vita notturna.

COSA VEDERE A CANBERRA

A Canberra hanno sede alcuni tra gli edifici più importanti d’Australia. Cominciando dall’arte, si può visitare la National Gallery of Australia, la National Portrait Gallery o il National Museum of Australia. Si incontrano poi monumenti come l’Australian War Memorial o il monumento a James Cook, celebre esploratore britannico che per primo raggiunse l’Australia. Ancora nel cosiddetto “Traingolo del Parlamento” sono edifici come la Chiesa di S.Giovanni Battista ed il Blundell’s Cottage, una fattoria che ha più di 150 anni.

Spettacoli e concerti si svolgono tra il Camberra Theatre and Playhouse e la Llewellyn Hall, mentre nelle zone del centro, di Kingston e Dickson è un’ elevata concentrazione di locali e pub.

I DINTORNI

Lasciata Canberra potremo ammirare gli splendidi paesaggi delle Snowy Mountains e del Namadgi National Parki, che custodisce antiche testimonianze dell’arte rupestre aborigena. Nella riserva di Tidbinbilla, a soli 20 km dalla capitale, potremo incontrare koala, canguri ed ornitorinchi, emù, wallaby ed altri esponenti della fauna australiana.

Melbourne

Seconda città d’Australia per importanza e dimensioni, dopo Sydney, Melbourne è meta turistica molto gettonata e punto di partenza per avventurose escursioni nell’entroterra. Situata alla foce del fiume Yarra, Melbourne miscela architetture coloniali con una vocazione più contemporanea e turistica, offrendo intrattenimenti diurni e notturni in tutte le salse.

LA CITTA’

 

Fondata nel 1835, Melbourne ha conosciuto una grande crescita dopo la Seconda Guerra Mondiale, fino a raggiungere i quasi 4 milioni di abitanti di oggi. Importante centro economico, sede delle maggiori multinazionali australiane, ospita anche le gare sportive più importanti del paese, dall’Australian Open al Gran Premio di Formula Uno.

DA VISITARE

Per godere di uno splendido panorama cittadino basta salire sull’Observation Deck, grattacielo altro 253 metri e servito da un rapidissimo ascensore. Uno degli edifici più rappresentativi della città è il Royal Exhibition Building, prima costruzione in Australia ad essere inserita nei patrimoni UNESCO. Altrettanto suggestiva la State Houses of Parliament, imponente edificio imperiale sede del parlamento del Victoria. Gli amanti della natura non potranno non visitare i parchi cittadini: dai Giardini Botanici ai Fitzroy Gardens, poco distanti dal centro cittadino.

E per una passeggiata piacevole tra caffè e negozi tipici dirigiamoci verso l’elegante Collins Street o a Brunswick Street, Fitzroy. O ancora, nello splendido sobborgo dell’Albert Park, che si trasforma in circuito automobilistico in occasione del Gran Premio di Formula 1.

I DINTORNI

A pochi km da Melbourne sono luoghi dal fascino unico e tipicamente australiano. Celebri le dolci colline della Yarra Valley, terra di grandi vigneti e della migliore gastronomia. Altro luogo da non perdere sono le Philip Island, terra di pinguini e koala, che è possibile osservare nel loro habitat naturale. Per chi invece non volesse allontanarsi dal centro suggeriamo le spiagge di S.Kilda, località di villeggiatura a due passi da Melbourne.

Sydney

La più grande e moderna tra le metropoli australiane, epicentro di una vitalità frenetica e di grandi fermenti culturali, è anche la città più visitata dell’intero continente.

Capitale del New South Wales, Sydney è un autentico scrigno di tesori culturali, architettonici, artistici e naturalistici, piacevole da visitare dall’inverno all’estate. Scopriamone le meraviglie.

LA CITTA’

Era il 1788 quando Artur Philip fondò, dove sorge l’attuale città, una colonia penale. Il primo nucleo di Sydney si chiamò inizialmente New Albion, ma assunse rapidamente la denominazione attuale cominciando a configurarsi come una vera e propria città. Con la corsa dell’oro del 1851 iniziò così la grande espansione di Sydney, oggi città più popolata d’Australia con oltre 4 milioni di abitanti.

DA VISITARE

Metropoli moderna ed affascinante, Sydney è visibile da km di distanza per la sua elegante skyline, con i numerosi grattacieli del Central Business District. Edificio più rappresentativo della capitale è l’Opera House, con la sua moderna architettura a gusci a due passi dall’Harbour Bridge. Ma visitare Sydney non è faccenda da poco, e ci serviranno diversi giorni! Dai quartieri antichi di Circulair Quay e The Rocks alla Gran Sinagoga, dall’antico Cadman’s Cottage ai grandi parchi, le attrazioni sono dappertutto. Splendidi anche i musei: su tutti l’Australian Museum, l’Art Gallery ed il Museum of Sydney.

I DINTORNI

A pochi km da Sydney è il Royal National Park, che include un’area di splendide colline e spiagge incontaminate. Più distanti sono le Blue Mountains e le meravigliose spiagge di Port Stephens, una grande baia con incantevoli fondali.

Le spiagge più interessanti a nord della città sono quelle di Murwillumbah, delle isole di Merimbula e di Coffs Harbour, mentre più a sud c’è Batemans Bay. Muovendoci verso l’entroterra, invece, incontreremo le località più selvagge dell’Outback, dal Gosford Park alla Scenic Railway, la più ripida ferrovia del mondo.

Brisbane

La terza città più grande dell’Australia per numero di abitanti è anche la capitale del Queensland, nata come colonia penale e cresciuta grazie al boom minerario degli anni ’60.

LA CITTA’

Moderna e piacevole, Brisbane colpisce il visitatore per i tanti grattacieli del suo Distretto degli affari, i caffè all’aperto e gli incantevoli scorci cittadini dopo il tramonto. Spostandovi in periferia scoprirete delle graziose case coloniali che vi catapulteranno nei primi anni di vita della città, che inclusa l’area metropolitana raggiunge oggi i 2 milioni di abitanti.

COSA VEDERE A BRISBANE

Costruita attorno alle anse dell’omonimo fiume, Brisbane è la terza destinazione più popolare per il turismo australiano dopo Sydney e Melbourne. Il suo caratteristico centro è ricco di edifici storici, come il Palazzo del Parlamento o la Cattedrale di S.Stefano. Altre mete turistiche molto gettonate includono gli splendidi giardini botanici ed il Museo del Commissariat Store, che racconta la storia dell’antica colonia penale. Molto interessanti anche la Queensland Art Gallery, la Newstead House (la casa più antica della città) ed il Lone Pine Koala Sanctuary, che ospita diversi koala e numerosi altri marsupiali.

Sicuramente da visitare anche i parchi cittadini, su tutti il South Bank Parklands ed il Roma Street Parkland, elegante giardino subtropicale.

I DINTORNI

Nei dintorni di Brisbane sono alcune tra le più interessanti attrattive della natura australiana. Gli amanti dell’arrampicata potranno cimentarsi con le suggestive Kangaroo Point Cliffs, mentre verso l’interno troviamo luoghi incantevoli dove la natura regna ancora incontrastata. Si va dalle paradisiache spiagge di Moolooolaba Beache e Maroochydore Beach alle foreste di eucalipti del monte Coot-tha, dal Brisbane Forest Park alla splendida Fraser Island.

Darwin

Capoluogo del Northern Territory, Darwin è una cittadina di circa 110.000 abitanti, più piccola ed a misura d’uomo degli altri capoluoghi australiani. Piacevole da vivere grazie al clima tropicale, umidissima durante la stagione delle piogge, la città si visita facilmente in poco tempo e nasconde interessanti gioielli naturalistici a due passi.

LA CITTA’

Darwin nasce ufficialmente nel 1869 con il nome di Palmerston, poi sostituito nel 1911 dal cognome del grande naturalista Charles Darwin. Abitata ancora oggi da numerosi aborigeni, la città ha subito i bombardamenti giapponesi durante la Seconda Guerra Mondiale e le conseguenze distruttive del passaggio del ciclone Tracy nel 1974.

COSA VEDERE A DARWIN

Tra le principali attrazioni cittadine c’è il porto (Darwin Harbour), con il suo distretto ricco di bei negozietti, ed i giardini botanici, dove sono numerose specie tropicali. Da vedere anche il museo del Chinese Temple, la Parliament House, l’Indo Pacific Marine e il Museum and Art Gallery of the NT, che raccoglie diversi esemplari di arte aborigena.

All’interno del parco di Brown’s Mart potremo vedere il Tree of Knowledge, un grande albero di fico del Bamart, mentre dalla Survivors Lookout si può ammirare la skyline cittadina con l’area del porto. Per un’esperienza veramente singolare provate ad andare all’Aquascene, dove i pesci non temono l’uomo e si lasciano addirittura accarezzare!

Il mezzo ideale per visitare la città è comunque la bicicletta, grazie alle tante piste ciclabili ed al clima sempre piacevole.

I DINTORNI

A due passi da Darwin sono un’ampia gamma di attrazioni naturalistiche. A cominciare dal Parco Nazionale di Kakadu, paradiso dei coccodrilli, o dal Berl Litchfield National Park, con le sue splendide cascate. Per un bagno nella natura selvaggia nulla di meglio delle Florence Falls, mentre il deserto dà il meglio di sé nella suggestiva Lost City. Da Darwin si raggiungono in traghetto le Isole Tiwi, dove ancora sopravvive la cultura aborigena.

Perth

 

Capitale dell’Australia Occidentale (Western Australia), Perth è una moderna città di mare affacciata sull’Oceano Indiano. Amata dai turisti per le tante ore di sole e le splendide spiagge dei suoi dintorni, oltre che per la grande ricchezza di parchi pubblici, Perth è anche relativamente isolata dalle principali metropoli australiane.

LA CITTA’

Perth conta circa 1.600.000 abitanti, ed è la 4a città più grande dell’intero Paese. La sua elegante skyline è dominata dai grattacieli del Central Business District, e l’intero centro abitato è moderno e ricco di attrazioni.

Le origini della città si perdono tra gli antichi insediamenti aborigeni, mentre l’attuale centro nasce solo nel 1829 come colonia.

Perth è anche la capitale del tessile in Australia, ed importante centro per l’estrazione e l’importazione di minerali verso la Cina.

COSA FARE A PERTH

Il clima temperato di Perth ricorda molto da vicino il nostro clima mediterraneo, con i picchi più caldi in gennaio e febbraio. Un itinerario ideale per la città può partire da St. George Terrace, per dirigersi verso la cattedrale Anglicana del 1888 di St. George ed il museo dei primi vigili del fuoco. Interessante anche il profilo della Cattedrale di St. Mary, elegante esempio di chiesa neogotica.

I DINTORNI

Isolatissima rispetto alle altre capitali australiane, Perth è circondata per centinaia di chilometri dal deserto, ed affaccia sul mare con oltre 80 km di incantevoli spiagge.

Tra le maggiori attrazioni dei dintorni c’è il Kings Park, con il vicino acquario di Sorrento Beach, ma anche la città antica di Freemantle o le suggestive aree dell’entroterra, dalla Wawe Rock al Parco Nazionale Purnululu.