La Casa Calvet a Barcellona

monumenti barcellona
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

La Casa Calvet a Barcellona

Chi si trova nel distretto dell’Eixample e intende ammirare le opere di Antonio Gaudì, può fare un giro alla Casa Calvet a Barcellona, che prende il nome della casata che ne commissionò la realizzazione all’artista catalano.

Inaugurata nel 1900, è caratterizzata dall’esiguità dello spazio costruttivo e, a differenza di gran parte delle opere di Gaudi, presenta una facciata simmetrica ed è sviluppata soprattutto in altezza.

La Casa Calvet a Barcellona

Gli elementi più interessanti dell’edificio sono la facciata posteriore, le decorazioni della galleria principale e l’arredamento. Meritano una citazione anche i dettagli e le rifiniture: la “C” (iniziale della famiglia Calvet) e il cipro, simbolo dell’ospitalità.

La Casa Calvet a Barcellona sorge al 48 di Calle de Casp, a pochi passi dal Passeig de Gracia; è raggiungibile con la metropolitana (Linee 1 e 4, fermata Urquinaona), ma è di proprietà privata e per questo non visitabile: l’unico modo per accedervi è prenotare al ristorante interno, Casa Calvet.