Il Museo Picasso a Barcellona

musei
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Quando si collegano le parole “Arte” e “Spagna”, il primo nome che viene alla mente è, molto probabilmente, quello di Pablo Picasso. Le opere dell’artista iberico sono famose in tutto il mondo: in suo onore, la città di Barcellona ha allestito un museo che risulta tra i più interessanti e frequentati della città. Sorge in pieno centro storico, nel Barrio Gotico, e si sviluppa in ben cinque palazzi risalenti all’epoca medievale.

Il museo Picasso a Barcellona

La collezione permanente del Museo Picasso è la più completa raccolta esistente dei capolavori del pittore nato a Malaga; è composta complessivamente da 3500 opere, di cui la maggior parte sono riferite all’età della giovinezza del pittore spagnolo, trascorsa appunto a Barcellona. In una scuola d’arte cittadina, infatti, nel 1894, il padre di Picasso trovò lavoro, e con lui si trasferì l’intera famiglia.   Il Museo Picasso   Il museo ospita 15 raccolte differenti e divise in ordine cronologiche: si va da Malaga (estati del 1896 e del 1897) a Parigi (1901), a Barcellona (1917), per finire con Picasso incisore e Picasso ceramista. Tra le opere più rappresentative ci sono alcuni dei primi capolavori dell’autore: La prima comunione, del 1896, e Scienza e carità, dell’anno successivo. Molto più mature sono altre opere d’arte, come Arlecchino del 1917, Madre con bambino malato del 1903 e Las Meninas, del 1957. Per gli appassionati d’arte, il Museo Picasso è una tappa assolutamente da non mancare: passeggiando tra i suoi corridoi è possibile apprezzare fin nei particolari il rapporto tra Picasso e la città di Barcellona, un rapporto interessante e lunghissimo, che ha avuto inizio nell’età dell’adolescenza e si è concluso con la morte dell’artista, nel 1973. Il Museo Picasso si trova a Montcada 15-19 (Ciutat vella); è raggiungibile con la metropolitana (Linea 3 Verde, fermata Liceu). E’ visitabile tutti i giorni: dal martedì al sabato apre dalle 10 alle 20, mentre la domenica chiude alle 15. L’ingresso costa 5 euro; 2,50 agli studenti.