Sport a Madrid

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Gli spagnoli, ed i madrileni in particolare, sono grandi amanti dello sport. I tanti polmoni verdi della città consentono di praticare numerose attività all’aria aperta, mentre per gli appassionati di tennis, calcio, golf, nuoto e molto altro, non mancano le grandi infrastrutture e le palestre specializzate per la pratica giornaliera.

Lo stadio Bernabéu a Madrid

Il tempio del calcio di Madrid è il grande stadio Santiago Bernabéu, dove gioca le partite in casa la squadra del Real Madrid. La leggendaria struttura è intitolata al campione madrileno Santiago Bernabéu, morto nel 1978, ex giocatore, allenatore e infine presidente del Real Madrid.

STORIA E NUMERI

Disegnato dall’architetto José María Castell, lo stadio vede la luce nel 1944 ed è inaugurato soltanto tre anni dopo, nel 1947. Tra le gare più importanti che qui si sono svolte, la finale Spagna-Urss degli europei di calcio del 1964, terminata con la vittoria dei padroni di casa, e quella dei Mondiali del 1982 vinti dall’Italia con il leggendario 3-1 alla Germania Ovest. 

 

Il Santiago Bernabéu può ospitare sino a 80.354 spettatori, anche se negli anni ’50 la capienza raggiungeva i 120.000. Il terreno di gioco misura 106×70 metri. 

In numerose occasioni lo stadio ospita anche grandi concerti ed eventi.

VISITARE IL SANTIAGO BERNABEU

La visita del Santiago Bernabeu è un’esperienza da non perdere per chiunque si rechi a Madrid. Un tour completo include l’accesso allo stadio, al terreno di gioco ed agli spogliatoi, il palco d’onore, il tunnel di ingresso, le viste panoramiche, la Sala dei Trofei ed il negozio. All’interno della struttura sono anche il museo ufficiale del Real Madrid, la sede di Real Madrid Channel e diversi ristoranti.

La Sala dei Trofei allestita negli appositi locali consente di ammirare l’eccezionale palmarès del Real Madrid: 9 coppe dei Campioni, 3 coppe Intercontinentali, 2 coppe UEFA, 1 supercoppa d’Europa ed un gran numero di scudetti e coppe del Rey.

INFORMAZIONI UTILI

Lo stadio si raggiunge scendendo alla fermata Santiago Bernabeu della linea 10 della metro. L’accesso è consentito dalle ore 10:30 alle 18:30/19:30, escluse le ore immediatamente precedenti o seguenti partite ed allenamenti. Un biglietto per la visita dello stadio, eventuali partite escluse, costa 16€.

Il Real Madrid 

Il Real Madrid è la principale squadra di calcio di Madrid, ma anche un pezzo di leggenda dello sport più popolare al mondo.

Nasce, con il nome di Real Madrid Club de Fútbol, il 6 marzo 1902 e colleziona un impressionante palmares di vittorie che lo rende tutt’oggi la squadra calcistica con più successi al mondo. In bacheca, 9 Coppe dei Campioni (oggi Champions League), 2 coppe UEFA, 3 coppe intercontinentali ed una serie impressionante di titoli nazionali.

Oggi il club è anche il più ricco in tutto il panorama calcistico, e grazie alla grande disponibilità economica riesce ad acquistare alcuni tra i maggiori campioni sulla piazza. Nel 2009 il colpo grosso, con l’acquisto per 93 milioni di euro del giocatore più costoso della storia, Cristiano Ronaldo.

DIVISA E COLORI

Lo stemma della squadra è stato più volte modificato dall’inizio della sua storia, e consiste oggi in un cerchio sovrastato da una corona ed all’interno del quale si incrociano le lettere MCF. Per tradizione la divisa casalinga è bianca, con alcune piccole striscie trasversali blu, mentre le casacche di riserva sono rispettivamente nera e viola. Nel 1947 il Real Madrid è stata inoltre la prima squadra in Spagna ad indossare magliette con un numero sulle spalle.

LO STADIO

Le partite del Real Madrid si disputano allo stadio Santiago Bernabéu, leggendario tempio del football spagnolo con i suoi circa 80.000 posti a sedere, e all’interno del quale è anche un bel museo con i cimeli della squadra.

La rivale ufficiale, l’altra squadra di Madrid a militare con una certa costanza in Primera División, è l’Atlético Madrid, le cui partite si svolgono nello stadio cittadino Vicente Calderon.